Categorie
Articoli

FAI – Fondo Ambiente Italiano

La Giostra della memoria è un affascinante museo delle tradizioni popolari. Attraverso umili manufatti del lavoro e della vita quotidiana di un passato recente, trasmette il prezioso patrimonio culturale lasciatoci in eredità da generazioni di contadini, pastori, artigiani, scolari e massaie. Al visitatore è proposta la successione di differenti ambientazioni tematiche che rende particolarmente suggestiva l’esplorazione del museo.

FAI – FONDO AMBIENTE ITALIANO
Categorie
Articoli

Disclose Magazine

Le tradizioni, la storia, la cultura popolare, le differenze sociali, l’arte dei mestieri, le abitudini, le superstizioni. Tutto contenuto in un labirinto di stanze, corridoi e scale dove il tempo è rimasto intrappolato, racchiuso in un numero sterminato di oggetti che raccontano il passato. Una casa-museo di sedici stanze per entrare di volta in volta in dimensioni diverse e diventare un medico ottocentesco, una maestra, un pastore della Transumanza abruzzese, un artigiano, una strega conoscitrice di erbe e unguenti, una sposa all’alba delle nozze, un contadino, una sarta alle prese con telai e stoffe. Una stanza per catapultarti tra bambole di ogni età e ceramiche del passato e una della pubblicità, tra contenitori di latta cult e locandine vintage che farebbero impazzire anche Mad Men.

DM, Redazione
Categorie
Articoli Interviste

TG2 Storie

Servizio su TG2 per la rubrica Storie, in onda il 5 maggio 2019

Categorie
Articoli Eventi

27ª EDIZIONE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme quotidiana e straordinaria, a volte sontuosa ed esplicita, altre nascosta e ferita, ma sempre così profondamente nostra da definire chi siamo e ricordarci gli innumerevoli intrecci che hanno tessuto le nostre origini, lasciando impronte nel nostro patrimonio culturale quasi fossero indizi. Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019 il FAI invita tutti a partecipare alle Giornate FAI di Primavera per guardare l’Italia come non abbiamo mai fatto prima e costruire un ideale Ponte tra culture che ci farà viaggiare in tutto il mondo.

FAI
Categorie
Articoli Didattica

Sansalvo.net

La Giostra della Memoria, una visita che vale un tesoro

Gli indumenti, i giochi, le abitudini, gli strumenti da lavoro dei nostri antenati, tutto ciò in mostra alla giostra della Memoria per un viaggio nel tempo

Gli alunni hanno avuto modo di visitare, con un garbo ed un’educazione esemplari, le tre stanze principali: la stanza della transumanza, la stanza della maestra e la stanza della medicina popolare. Anche grazie all’impostazione didattica del museo, i giovani visitatori sono rimasti meravigliati dall’ambiente caratteristico delle stanze e dalle storie a queste legate.

La visita a “La Giostra della Memoria” è ciò che ognuno di noi, almeno una volta nella vita, dovrebbe fare. Immergersi in un’altra dimensione, in un’altra epoca.

Camillo Roberti

Categorie
Articoli

Sansalvomare

Entrare nel museo “La giostra della memoria” è essere museo cioè  “luogo sacro alle muse”: c’è un’aria di antico, di sogno, di interno profondo. È come un percorso a ritroso mentre si va avanti ma col bisogno di fermarsi

Teresa Antonietta Teti
Categorie
Articoli Interviste

Giro del Cappero

Ci sono attimi nella vita dove sembra che tutto abbia un senso. Non li avevi messi in bilancio: arrivano. Sono sintesi di qualcosa che non potevi aver immaginato e che non è frutto del tuo lavoro, nè della tua fantasia. Ti ci trovi davanti e li devi semplicemente trattenere perchè sono rari e preziosissimi, hanno il potere di dare a tutto un altro significato. Ovviamente inebriano e fanno girare la testa, fanno ammutolire, lì per lì non si fanno cogliere interamente. Ma poi con calma ci si ripensa e piano piano (come dice Valina) si ritrova l’orizzonte e ci si sente di nuovo padroni si sè, ma arricchiti.

Mariagrazia Innecco
Categorie
Articoli Didattica

Iltrigno.net

I bambini della Scuola Elementare di Monteodorisio in visita al museo “La giostra della memoria”

Categorie
Articoli Film

Zonalocale

Un viaggio nel passato tra le stanze de ‘La Giostra della Memoria’ con il video realizzato dal regista vastese Giovanni Atturio, il quale ha voluto omaggiare il museo di San Salvo cercando di raccontare in pochi minuti le bellezze di quest’ultimo.

Giovanni Atturio
Categorie
Articoli

Il convivio del pensiero critico

La misura della mia età attuale, oltre allo specchio, me la danno i cambiamenti epocali che ho attraversato negli anni: dal telefono a manovella e centralino, al cellulare, all’iphone, dal pennino intinto nell’inchiostro, alla tastiera del computer, dalla ghiacciaia con blocco di ghiaccio sgocciolante al frigorifero con reparto surgelati, dalla striscia gialla appiccicaticcia che catturava le mosche agli spray, la lavatrice, la lavastoviglie, l’aspirapolvere, è stato via via un crescendo; dalla radio ad onde medie a quella di modulazione di frequenza,  alla televisione analogica e digitale, dalla borsa della spesa di rafia alle buste ad impatto vegetale del supermercato.

Maria Domenica Santucci